Ecco una “maratona” di spot “indimenticabili”

I pubblicitari, cari persuasori occulti, sanno bene che la frase giusta al momento giusto può entrare nel cervello del consumatore e non uscirne più.

Ecco alcuni esempi:

 

 

 

http://www.treesessanta.com
Annunci

Marina si licenzia con un video

Marina Shifrin ne aveva abbastanza di lavorare 17 ore al giorno, di aver perso ogni contatto umano, di dedicare tutta la sua vita alla realizzazione di video virali e per questo ha deciso di licenziarsi dalla Next Media Animation, il canale tv taiwanese con cui collaborava come grafica.

Il capo di Marina la stressava con le views e si lamentava continuamente del numero basso di click e Marina ha deciso di dire basta, arrivederci, I quit, con uno spassosissimo video danzerino.

Nel video, registrato di notte in redazione, l’autrice 25enne spiega, appunto, che il suo capo si preoccupava più della quantità di video prodotti e del numero di visualizzazioni ottenute che della qualità e dei contenuti. Non condividendo obiettivi e metodi dei suoi superiori, Marina decide di licenziarsi.

L’azienda, dopo qualche giorno, trasforma il problema in un’opportunità: produce un video nel quale il titolare ed i dipendenti del canale tv taiwanese con cui Marina collaborava, danzano in gruppo e annunciano: ”Noi assumiamo”!

 

http://www.treesessanta.com

 

Coca Cola: condividi il tuo nome su un billboard!

Dopo il successo della campagna globale delle lattine/bottiglie personalizzate, ha deciso di riprendere ulteriormente l’idea sfruttando però i billboard pubblicitari.

In collaborazione con il Gefen Team di Tel Aviv è stata realizzata un’app mobile che ha permesso agli utenti di inserire il proprio nome e di farlo apparire su un cartellone, con lo slogan “Condividi una Coca Cola con…”.

Avvicinandosi al billboard, grazie alla tecnologia Geofence, l’app proiettava in automatico il nome inserito sullo smartphone, regalando un “momento di celebrità” al diretto interessato.

Allo stesso tempo, veniva inviato un messaggio sul cellulare dell’utente, per informarlo che il suo nome era stato appena proiettato sullo schermo.

L’app si è rivelata un successo (come c’era da aspettarsi visto che si tratta di Coca Cola) e si è aggiudicata il primo posto nell’App Store di Israele per tutta la durata della campagna pubblicitaria. L’applicazione ha raggiunto i 100k download.

http://www.treesessanta.com

The Scarecrow

Chipotle, il famoso ristorante “fast-food” noto per l’utilizzo di carne proveniente da agricoltura biologica al 100%, ha pubblicato un nuovo video unicamente su YouTube che è diventato virale in sole 48 ore.

L’obiettivo iniziale del video “The Scarecrow” era quello di promuovere il loro nuovo gioco per iPhone, iPad e iPod touch. Tuttavia il video si è trasformato immadiatamente in “pubblicità gratuita” ed ha riscosso grande interesse.

Il gioco è disponibile su iTunes: https://itunes.apple.com/us/app/chipotle-scarecrow/id689470205?mt=8

http://www.treesessanta.com

Quando si dice “rimangiati le parole”!!! / Eat your words

Gestire le lamentele dei clienti può essere frustrante ma Taco Bell trasforma l’occasione in un’opportunità di marketing unica!

Vi sarà capitato decine di volte di scoprire che un brand che amate particolarmente ha appena lanciato un nuovo prodotto che però non è disponibile nel vostro paese. È capitato recentemente ai clienti canadesi di Taco Bell con i “Doritos Locos Tacos” che, amareggiati dalla scelta, si sono lamentati con diversi tweet.

Cos’ha fatto dunque Taco Bell? Ha colto al volo l’occasione per trasformare delle lamentale in un perfetto trampolino di lancio per l’arrivo dei suoi nuovi Doritos anche in Canada.

Taco Bell ha “stampato” i tweet sui Doritos prima di servirli direttamente agli autori dei messaggi, invitati appositamente in un ristorante con il pretesto di un evento speciale.

 

 

 

 

 

 

http://www.treesessanta.com

Car2go: il nuovo car sharing

Sei a Milano, ti serve un’auto. Subito. Ci pensa Car2Go, il nuovo servizio di car sharing privato, che affianca da qualche mese quello del Comune. Economico e pratico, Car2Go ha già 4500 iscritti. E da oggi la flotta di Smart sarà al completo, con 450 vetture disponibili in un’area di 120 chilometri quadrati.

Come funziona? Il nuovo servizio di car sharing permette di avere una delle auto a disposizione prenotandola 30 minuti prima oppure immediatamente, individuandola per strada. Dopo l’uso, il veicolo potrà essere lasciato in un qualunque punto di Milano. “Non esiste un posto dove trovare Car2Go, è semplicemente ovunque. Guida, parcheggia pagando al minuto. Prenditi cura del tuo portafoglio aiutando l’ambiente” si legge sul sito. Dopo essersi registrati, si riceverà una membercard per aprire l’auto della flotta.

Come trovare l’auto? Ci sono tre modi per trovare una delle Car2Go: sul sito web tramite Google Maps, utilizzando il proprio smartphone e l’app dedicata, oppure direttamente in strada, salendo su una qualsiasi Car2Go disponibile.

https://www.car2go.com/it/milano/how-does-car2go-work/

 

car2go-a-milano

 

 

 

http://www.treesessanta.com

Coca-Cola festeggia il compleanno personalizzando lattine e bottiglie

Per festeggiare il compleanno numero 127 la Coca-Cola ha deciso di fare un regalo ai suoi clienti con una strategia di marketing unica e mirata, destinata ad incrementare ancora di più le vendite. Da maggio e fino alla fine di agosto gli amanti di una delle bibite più consumate al mondo potranno infatti acquistare lattine e bottiglie personalizzate. Il progetto della nuova campagna pubblicitaria, intitolata “Share a Coke” (“Condividi una Coca-Cola”), prevede la sostituzione del marchio con nomi propri o generici. Il celebre logo Coca-Cola lascerà dunque spazio ai nomi di battesimo più diffusi in Italia ma anche a nomi generici quali, per esempio, “amore”, “amico”, “prof”, “mamma” e “papà” e ad espressioni del linguaggio giovanile come “lo zio”, “il socio”, “la VIP”.

Per la prima volta, dopo 127 anni di storia, la bibita inventata l’8 maggio del 1886  rinuncia così al suo segno distintivo con una campagna rivolta soprattutto ai teenager e basata sulla condivisione attraverso il web – in particolare i social network – e sulla viralità.

 

coca-cola-ape

Guardate anche il video di lancio!

 

 

 

www.treesessanta.com